Case di Riposo, via ai test a tappeto - Articolo del giornale L'Arena e alcune precisazioni della Fondazione

Case di Riposo, via ai test a tappeto

 

San Giovanni Lupatoto, 07 aprile 2020 – In riferimento all’articolo pubblicato in data 07/04/2020 da L’Arena dal titolo “Case di riposo: via ai test a tappeto” la Fondazione Pia Opera Ciccarelli Onlus desidera fornire alcune precisazioni.

Si premette che la struttura si è attivata per tutelare la salute di tutti i Residenti, del Personale e dei Familiari alla luce delle indicazioni della Presidenza del Consiglio, del Ministero della Salute e della Regione. Il Presidente, il Consiglio di Amministrazione e la Direzione sta seguendo costantemente l’evoluzione dell’emergenza, in collaborazione con le autorità sanitarie competenti, e adottando tutti i DPI necessari per fronteggiare questa situazione con la professionalità che contraddistingue la Pia Opera Ciccarelli. Sono in atto tutte le misure necessarie a proteggere il Personale e a limitare, per quanto possibile, la diffusione del contagio. I protocolli contenenti le linee guida adottate dalla Fondazione sono disponibili sul sito istituzionale al fine di informare anche la collettività.

La tabella presente su “L’Arena” di oggi che riporta l’elenco dei Centri Servizi con casi di Covid-19 non rispecchia la realtà della situazione in quanto questi dati non sono esaustivi e rischiano di seminare panico, apprensione e disagio. Si vanno a minare le fondamenta di rapporti fiduciari che sono alla base dell’alleanza terapeutica fra Centri Servizi e famiglie che in questo momento sono già duramente provate anche per la lontananza dai loro cari che permane da molte settimane.

La variabilità rispetto al periodo di incubazione, la caratteristica in molti casi di asintomaticità e la fragilità dello stato di salute dei residenti hanno fatto sì che nel mese di marzo fossero registrati i primi casi. Ne sono stati immediatamente informati i dipendenti, i familiari delle Residenze coinvolte e le autorità sanitarie competenti con richiesta di effettuazione immediata di tamponi al fine di isolare il contagio.

Attualmente le Residenze nelle quali sono riscontrati casi positivi tra gli Ospiti sono due: Policella e Casa Serena. Al Centro Servizi Policella di Castel d’Azzano nei giorni scorsi sono stati eseguiti i tamponi a tutta la comunità, Personale e Ospiti, che hanno permesso di rilevare i casi positivi e adottare le misure previste dai protocolli per garantire le migliori condizioni di sicurezza possibili. Per quanto riguarda Casa Serena i casi riscontrati sono seguiti in ospedale.

Confidiamo che si possa comprendere l’impegno, anche economico, di tutta la Fondazione Pia Opera Ciccarelli Onlus nel contenimento della diffusione del Covid-19 e che anche la stampa faccia la sua parte nel trattare dati così delicati la cui interpretazione fa la differenza.


Files disponibili