Avviso per la ricerca di personale

Avviso per la ricerca di personale per il settore socio sanitario

 

IN VENETO DA TEMPO MANCANO OPERATORI SOCIO-SANITARI ED
INFERMIERI: L’INIZIATIVA DELLA FONDAZIONE PIA OPERA CICCARELLI


La ricerca di personale si estende anche a coloro che in queste settimane hanno perso il lavoro.


La carenza di operatori socio-sanitari è un tema da tempo al centro dell’attenzione tanto della Pia Opera Ciccarelli quanto delle associazioni di categoria delle strutture socio-sanitarie come Uneba, delle organizzazioni sindacali e della Regione Veneto. Proprio nel momento in cui l’epidemia ha accresciuto le necessità assistenziali dei servizi socio-sanitari, la sanità pubblica, per rispondere alle proprie legittime necessità, ha effettuato assunzioni massicce di infermieri e operatori, convincendo molti di loro a lasciare il proprio posto di lavoro nel settore socio-sanitario.

Per far fronte a questo problema che l’emergenza sanitaria ha aggravato e messo in maggior rilievo, la Fondazione Pia Opera Ciccarelli Onlus ha pubblicato un avviso per la ricerca di personale al fine di continuare a garantire assistenza qualificata dall’elevato valore socio-assistenziale. Infatti, sono le
persone fragili e le loro famiglie a sperimentare ogni giorno quanto sia fondamentale il ruolo degli operatori socio-sanitari, professionisti che assicurano le migliori cure e l’assistenza più adeguata per preservare e migliorare la qualità della vita di anziani e persone con disabilità non autosufficienti.

La ricerca attivata è estesa anche a persone che, a seguito della pandemia, si sono ritrovate a vivere una situazione di difficoltà socio-economica. I dati, infatti, parlano di un numero sempre crescente di aziende che rischiano di non riaprire finito il lockdown, di persone che hanno perso il posto il lavoro e di famiglie che stanno scivolando nella povertà. “Ogni momento critico può essere trasformato in opportunità e questo periodo non deve fare eccezione” dichiara Elisabetta Elio, Direttore Generale della Fondazione Pia Opera Ciccarelli Onlus. “Il Coronavirus non è solo un'emergenza sanitaria ma, purtroppo, anche economica con pesanti ricadute che colpiscono seriamente la popolazione. Il mondo socio-sanitario offre la possibilità di trovare un impiego interessante sul piano professionale ed umano. Le persone che lavorano con noi sono la risorsa più grande e per questo ci impegniamo nella formazione e aggiornamento costante, offrendo loro l’opportunità di crescere professionalmente”.

È importante che ogni lavoratore possa sentirsi parte di un’organizzazione attenta e presente, capace di motivare, stimolare e ascoltare le singole esigenze. Dato il particolare ambito in cui gli operatori generici sono chiamati a svolgere la loro attività, coloro che andranno ad inserirsi con mansioni assistenziali nei servizi residenziali, semi-residenziali e domiciliari della Pia Opera Ciccarelli saranno supportati da un corso propedeutico gratuito della durata di ventidue ore, finalizzato a far acquisire competenze teoriche e tecniche legate all’igiene, alla mobilizzazione, all’alimentazione oltre che alla sicurezza sul luogo di lavoro.

Dal 2003 la Fondazione Pia Opera Ciccarelli è un organismo di formazione accreditato dalla Regione Veneto per l’attivazione di percorsi formativi per operatori socio-sanitari. Per conseguire il titolo è necessario frequentare un corso della durata di 1000 ore, ripartite in 480 di teoria e 520 di tirocinio, al termine del quale viene rilasciato l’attestato di qualifica valido su tutto il territorio nazionale.
Attualmente la Pia Opera Ciccarelli gestisce sei corsi di formazione, per un totale di centottanta allievi.

-----------------------------------------------------------

Compila il form che segue in modo da accogliere la tua domanda

>

 


Files disponibili