Pia Opera Ciccarelli riapre alle visite tutte le sue sedi

SAN GIOVANNI LUPATOTO. Centri servizi

 

Pia Opera Ciccarelli riapre alle visite tutte le sue sedi.
I familiari dovranno prenotare gli incontri.
Si potrà accedere anche al parco giochi e al bar.

La Fondazione Pia Opera Ciccarelli riapre le varie residenze, ma anche il parco giochi e il bar della sede di via Carlo Alberto. «Dopo tre mesi di assoluta chiusura dei nostri Centri Servizi, ci prepariamo, con tutta la prudenza necessaria e nel pieno rispetto delle norme sanitarie anti Covid, a riaccogliere i familiari affinché possano finalmente rivedere ed incontrare i loro cari», dice Elisabetta Elio, direttore generale dell’istituto per anziani.
«Anche noi abbiamo sentito la mancanza di questi incontri e comprendiamo bene l’angoscia e la tristezza provocate dalla lontananza forzata che abbiamo tentato di colmare con ogni mezzo consentito».

Ma non sarà un «porte aperte» indiscriminato. «Com’è noto, la preoccupazione per un ritorno dell’epidemia è ancora molto alta», prosegue la dottoressa Elio.
«Le linee di indirizzo emesse dalla Regione molto esplicite nell’indicare che saranno possibili solo incontri programmati, secondo protocolli molto precisi, verificati e valutati dalla Azienda Ulss9 Scaligera, che determineranno il comportamento di ciascuno.

Pertanto la riapertura delle visitedeifamiliaripotràfunzionare solo con visite programmate». Verranno favoriti gli incontri all’aperto, negli spazi che ogni residenza avrà definito.
È stato inoltre individuato, all’interno dei Centri Servizi, uno spazio idoneo e accessibile direttamente dall’esterno da parte dei parenti per assicurare che non ci sia promiscuità con ospiti e operatori dellastruttura».

Da ieri, è accessibile anche il parco del Centro Servizi Mons. Ciccarelli che funziona dal lunedì al sabato, dalle 9 alle 14 e dalle 15 alle 18: l’unica area accessibile ai visitatori è il parco giochi.
Oggi è prevista la riapertura del Caffè 1885 per colazioni, pause pranzo e merende.


Files disponibili