Anziani dipingono panchina di nella Giornata internazionale contro la violenza sulle donne

GLI ANZIANI DELLA CASA DI RIPOSO DIPINGONO UNA PANCHINA DI ROSSO CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE

 

In occasione del 25 novembre, Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, la Fondazione Pia Opera Ciccarelli ONLUS organizza un’iniziativa di sensibilizzazione rispetto alle tematiche della violenza di genere e delle pari opportunità.
Verona, 23 novembre 2022 – In occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, il Centro Servizi Stefano Bertacco, già Casa Serena, di Verona installerà una panchina rossa nel suo grande parco aperto alla cittadinanza. A verniciare la panchina di rosso, rendendola quindi simbolo dell’impegno contro la violenza sulle donne, sono state le anziane e gli anziani della struttura coadiuvati da educatori e operatori.

L’inaugurazione della panchina avverrà venerdì 25 novembre alle ore 10.30 nell’ambito dell’evento “Il coraggio della gentilezza”, manifestazione che prevede alcuni momenti speciali: la rappresentazione simbolica “La scarpa nella scarpa”, l’inaugurazione della panchina rossa e una mostra artistica/espressiva sulla tematica della gentilezza realizzata grazie al contributo degli anziani residenti, del personale e delle classi quarte e quinte della scuola primaria “Don Mercante” di San Michele Extra.

A raccontare com’è nata l’idea della panchina rossa sono Elisa Demo, Elisa Grandis, Francesca Pianon e Vincenzo Torrente, educatori del Centro Bertacco: “La Fondazione è costituita per la maggior parte da lavoratrici che si prendono cura di donne anziane o con disabilità. Da qui l’idea di essere partner attivi nella valorizzazione di ogni essere umano sostenendo iniziative a favore del riconoscimento e rispetto reciproco.
L’iniziativa del 25 novembre è il frutto di un processo educativo che ha coinvolto tutta la comunità della Fondazione che ha risposto con grande entusiasmo alla nostra proposta”.

Da sempre sensibile ad iniziative di carattere sociale, la Fondazione promuove una cultura e una prassi che si fonda sulla gentilezza come autentico strumento di coraggio e di civiltà. “La gentilezza è il segno esteriore di una moralità profonda. La silenziosa, gentile opera quotidiana di donne e uomini – che si prendono cura dei più fragili – e la loro esemplare naturalezza rappresentano una prova di vera umanità” riferisce Domenico Marte, Direttore dei Servizi Istituzionali. “La panchina rossa vuole essere un messaggio di presenza e di ascolto, un gesto per sensibilizzare la comunità e informare per prevenire la violenza”. L’iniziativa è frutto della partecipazione di molte realtà territoriali con le quali la Fondazione collabora nel territorio di Veronetta con il progetto “Santa Toscana 911”: Fevoss, Club Alpino Italiano – Sede di Verona, Agevolando, Telefono Rosa di Verona.


Files disponibili