Convegno. Domani alla Gran Guardia

Immagine default

Convegno. Domani alla Gran Guardia

 

CONVEGNO. Domani alla Gran Guardia «Gli scenari futuri del Welfare»

Anziani, una rete di servizi

per le sfide del futuro

• Venerdì 11 Febbraio 2011

• CRONACA,

• pagina 15

«Scenari futuri del Welfare». Cioè dettare le linee di programmi socio-sanitari calibrati su patologie ed esigenze delle persone di domani, a cominciare dagli anziani non autosufficienti, con l’obiettivo di farle in uno «Stato del benessere», quello che veniva chiamato «lo Stato sociale». È questo il tema del convegno in programma domani, alle 10, alla Gran Guardia, promosso dalla Fondazione Pia Opera Ciccarelli in collaborazione con l’assessorato ai Servizi sociali e Famiglia del Comune.

L’assessore al sociale Stefano Bertacco con il presidente della Pia Opera monsignor Carlo Vinco e con Marco Trabucchi, medico, direttore scientifico del gruppo di Ricerca geriatrica di Brescia, docente di Neuropsicofarmacologia all’Università Tor Vergata di Roma, moderatore, dice che «a fronte di una maggiore longevità degli anziani dovuta a un migliore stile di vita negli ultimi anni si registra anche un aumento delle persone bisognose di assistenza. Da qui la necessità di ragionare sulla qualità dei servizi erogati e sull’opportunità di pensare a un welfare innovativo e in rete con il territorio». Don Vinco, citando l’attività della Pia Opera che gestice una decina di case di riposo, fra cui Casa Serena, a San Michele, oltre al Centro per malati di Alzheimer in Borgo Roma, sottolinea la necessità di «approndire le tematiche dell’assistenza nei Centri per anziani e quella domiciliare, anche a persone colpite da Sla sempre più diffusa».

Al convegno interverranno l’assessore regionale al sociale Remo Sernagiotto, il vice direttore generale del Censis Carla Collicelli, il docente di Politica sociale dell’Università Cattolica Cristiano Gori. «È ora guardare avanti», dice Trabucchi, «in un’ottica di rete di serviozi e di una sempre maggiore integrazione fra sociale e sanitario».I temi: «Welfare, comunità, capitale sociale», «Il welfare per la non autosufficienza: Regioni a confronto», «La rete dei servizi per le persone svantaggiate: modelli sostenibili per la non autosufficienza della Regione Veneto».



Da L’Arena del 11/02/2011