Centro Residenziale Monsignor Ciccarelli

 

COORDINATORI DI AREA

Belligoli Lorella
l.belligoli@piaoperaciccarelli.org

Tel. 045 8296186

Rigoni Sabrina
s.rigoni@piaoperaciccarelli.org

Tel. 045 8296186

Krysiak Dorota
d.krysiak@piaoperaciccarelli.org

Tel. 045 8296194

Tudorache Nicoleta
n.tudorache@piaoperaciccarelli.org

Tel. 045 8296194

 

RESIDENZA ARCOBALENO
Primo piano

Coordinatore di Residenza:
Galina Bljusovich


Tel. 045 8296131
arcobaleno@piaoperaciccarelli.org

RESIDENZA ROSETO
Secondo piano

Coordinatore di Residenza:
Francesca Maglia


 Tel. 045 8296 136
roseto@piaoperaciccarelli.org

RESIDENZA TRE FONTANE
Terzo piano

Coordinatore di Residenza:
Non assegnati perchè la residenza è in ristrutturazione

Tel. 045 8296 140
trefontane@piaoperaciccarelli.org

RESIDENZA MIMOSA
Quarto piano

Coordinatore di Residenza:
Ugo Massella


Tel. 045 8296 143
mimosa@piaoperaciccarelli.org

 

MEDICI DI MEDICINA GENERALE
che prestano l’attività presso la
residenza

L'attività sanitaria notturna è garantita
dalla guardia medica locale.

Dr. Lorenzo Adami
Dr. Jon Taut
Dr. Carlo Mozzo
Dott.ssa Tabiica Angela
Dott.ssa Francesca De Togni

Tel. 045 8296 129

 

 INDIRIZZO Via C. Alberto, 18
37057 San Giovanni Lupatoto (VR)

Tel. 045 8296111
FAX 045 8751111

 

Pia Opera Ciccarelli - Giardino.jpg

Il Centro residenziale Monsignor Ciccarelli è una struttura multiservizio di proprietà della Fondazione Pia Opera Ciccarelli, organizzato in quattro residenze con nuclei assistenziali diversificati:

- Residenza Arcobaleno
- Residenza Roseto
- Residenza Tre Fontane
- Residenza Mimosa.


Il centro residenziale può accogliere complessivamente 178 persone non autonome.

I criteri di accoglienza sono riportati nel regolamento unico ASL 9 Scaligera per la residenzialità e i nominativi dei richiedenti si trovano in una lista unica curata e riveduta periodicamente dall'Ufficio Assistenza Residenziale (U.A.R.) dell'ASL 9 Scaligera.


 -------------------------------------------------


RESIDENZA ARCOBALENO
Primo piano

Coordinatore di Residenza
Galina Bljusovich
tel. 045 8296131
arcobaleno@piaoperaciccarelli.org


La Residenza può accogliere 52 persone in uno spazio organizzato e per nuclei.
La Residenza è strutturata per accogliere Anziani non autosufficienti con deficit cognitivo e disturbo neuro comportamentale di I° e II° livello.

I° LIVELLO: prevede l’erogazione di prestazioni di assistenza sanitaria standard, tutelare ed alberghiera a favore di persone anziane non totalmente autosufficienti per le quali non sia possibile attivare un programma di assistenza domiciliare integrato e che non necessitano delle cure e prestazioni sanitarie tipiche delle residenze sanitarie assistite (RSA)

II° LIVELLO: prevede l’erogazione di prestazioni di assistenza sanitaria superiore, tutelare ed alberghiera a favore di persone anziane totalmente non autosufficienti per le quali non sia possibile attivare un programma di assistenza domiciliare integrato e che necessitano delle cure e prestazioni sanitarie tipiche delle residenze sanitarie assistite (RSA)

Le stanze sono a due e tre posti letto con bagno.


NUCLEI ASSISTENZIALI

La Residenza si distingue in 2 nuclei
Nucleo A
Nucleo B


EQUIPE DI RESIDENZA

Coordinatore Socio Sanitario di residenza
Infermieri
Educatore Professionale Animatore
Operatori Socio Sanitari
MEDICI DI MEDICINA GENERALE IN CONVENZIONE ULSS


MEDICI SPECIALISTI

Medico Neurologo
Medico Psichiatra
Medico Odontoiatra
Medico Nutrizionista


ALTRE FIGURE PROFESSIONALI

Musicoterapiste
Neuro psicologa
Fisioterapista
Logopedista
Odontotecnico
Estetista
Parrucchiera
Guardarobiera
Responsabile della Ristorazione
Operatore alberghiero
Manutentori


SERVIZIO RELIGIOSO

Il cappellano è presente nel Centro Mons. Ciccarelli per la celebrazione della Santa Messa.
Inoltre è a disposizione per l’unzione dei malati, il sacramento della riconciliazione, festività straordinarie o per qualsiasi altra particolare necessità.
Nel servizio religioso potranno essere presenti ministri di altre confessioni.


COMITATO OSPITI/FAMILIARI

Il Comitato è un organismo di tutela per i residenti


METODOLOGIA DI LAVORO

L’attività è garantita attraverso un lavoro di equipe multi professionale che utilizza i seguenti strumenti di comunicazione fondamentali:
Progetto Educativo Assistenziale - PEA = Documento che descrive il sistema di vita della casa, applicato alle molteplici attività di prevenzione, cura, mantenimento, riabilitazione, assistenza e relazione in favore dei residenti, familiari e operatori.

Progetto Assistenziale Individuale - PAI = Documento che definisce gli interventi necessari a raggiungere specifici obbiettivi in risposta ai bisogni individuali del residente, durante la sua permanenza presso la sede.


NOTE ORGANIZZATIVE

La Residenza Arcobaleno, data la particolarità degli abitanti, richiede da parte dei familiari e/o visitatori di entrare prontamente in sintonia con il clima sonoro ambientale della casa, finalizzato al mantenimento del benessere generale del residente, della sua sicurezza e del suo equilibrio generale.

 

RETTE DI ACCOGLIENZA - ANNO 2019
(Delibera del Consiglio di Amministrazione 82 del 05/12/2018)
   
ARCOBALENO - S. G. Lupatoto    
 
Quota
Ospiti
Convenzionati
Quota
Ospiti NON
Convenzionati
Nucleo di intensità assist. alta
Disturbo neurocomportamentale
€  75,00 €  124,00
Nucleo di intensità assist. alta
Disturbo neurocomportamentale - Sev/Grave
€  75,00 €  131,00



  -------------------------------------------------

RESIDENZA ROSETO
Secondo piano

Responsabili:
Donatella Filippini
Daniela Badia
 tel. 045 8296 136
roseto@piaoperaciccarelli.org


La Residenza può accogliere 44 persone in uno spazio organizzato.
La Residenza è strutturata per accogliere Anziani non autosufficienti di I° e II° livello.

I° LIVELLO: prevede l’erogazione di prestazioni di assistenza sanitaria standard, tutelare ed alberghiera a favore di persone anziane non totalmente autosufficienti per le quali non sia possibile attivare un programma di assistenza domiciliare integrato e che non necessitano delle cure e prestazioni sanitarie tipiche delle residenze sanitarie assistite (RSA)

II° LIVELLO: prevede l’erogazione di prestazioni di assistenza sanitaria superiore, tutelare ed alberghiera a favore di persone anziane totalmente non autosufficienti per le quali non sia possibile attivare un programma di assistenza domiciliare integrato e che necessitano delle cure e prestazioni sanitarie tipiche delle residenze sanitarie assistite (RSA)

Le stanze sono a uno, due e tre posti letto con bagno.


EQUIPE DI RESIDENZA

Responsabile di Nucleo
Infermieri
Educatore Professionale Animatore
Operatori Socio Sanitari
MEDICI DI MEDICINA GENERALE IN CONVENZIONE ULSS


MEDICI SPECIALISTI

Medico Neurologo
Medico Psichiatra
Medico Odontoiatra
Medico Nutrizionista


ALTRE FIGURE PROFESSIONALI

Musicoterapiste
Neuro psicologa
Fisioterapista
Logopedista
Odontotecnico
Estetista
Parrucchiera
Guardarobiera
Responsabile della Ristorazione
Operatore alberghiero
Manutentori


SERVIZIO RELIGIOSO

Il cappellano è presente nel Centro Mons. Ciccarelli per la celebrazione della Santa Messa.
Inoltre è a disposizione per l’unzione dei malati, il sacramento della riconciliazione, festività straordinarie o per qualsiasi altra particolare necessità.
Nel servizio religioso potranno essere presenti ministri di altre confessioni.


COMITATO OSPITI/FAMILIARI

Il Comitato è un organismo di tutela per i residenti


METODOLOGIA DI LAVORO

L’attività è garantita attraverso un lavoro di equipe multi professionale che utilizza i seguenti strumenti di comunicazione fondamentali:
Progetto Educativo Assistenziale - PEA = Documento che descrive il sistema di vita della casa, applicato alle molteplici attività di prevenzione, cura, mantenimento, riabilitazione, assistenza e relazione in favore dei residenti, familiari e operatori.

Progetto Assistenziale Individuale - PAI = Documento che definisce gli interventi necessari a raggiungere specifici obbiettivi in risposta ai bisogni individuali del residente, durante la sua permanenza presso la sede.

NOTE ORGANIZZATIVE

La Residenza Roseto, data la particolarità degli abitanti, richiede da parte dei familiari e/o visitatori di entrare prontamente in sintonia con il clima sonoro ambientale della casa, finalizzato al mantenimento del benessere generale del residente, della sua sicurezza e del suo equilibrio generale.

 

RETTE DI ACCOGLIENZA - ANNO 2019
(Delibera del Consiglio di Amministrazione 82 del 05/12/2018)
   
ROSETO - S. G. Lupatoto    
 
Quota
Ospiti
Convenzionati
Quota
Ospiti NON
Convenzionati
Nucleo di intensità assistenziale media €  68,00 €  124,00
Nucleo di intensità assistenziale media €  68,00 €  117,00


  -------------------------------------------------

RESIDENZA TRE FONTANE
Terzo piano

Responsabili:
Angioletta Freddo
Daniela Florio
tel. 045 8296 140
trefontane@piaoperaciccarelli.org


La Residenza può accogliere 41 persone in uno spazio organizzato.
La Residenza è strutturata per accogliere Anziani non autosufficienti di I° e II° livello.

I° LIVELLO: prevede l’erogazione di prestazioni di assistenza sanitaria standard, tutelare ed alberghiera a favore di persone anziane non totalmente autosufficienti per le quali non sia possibile attivare un programma di assistenza domiciliare integrato e che non necessitano delle cure e prestazioni sanitarie tipiche delle residenze sanitarie assistite (RSA)

II° LIVELLO: prevede l’erogazione di prestazioni di assistenza sanitaria superiore, tutelare ed alberghiera a favore di persone anziane totalmente non autosufficienti per le quali non sia possibile attivare un programma di assistenza domiciliare integrato e che necessitano delle cure e prestazioni sanitarie tipiche delle residenze sanitarie assistite (RSA)
Le stanze sono a uno, due e tre posti letto con bagno.
Le stanze con posto singolo sono riservate all’accoglienza di persone in ventilazione meccanica assistita


EQUIPE DI RESIDENZA

Responsabile di Nucleo
Infermieri
Educatore Professionale Animatore
Operatori Socio Sanitari
MEDICI DI MEDICINA GENERALE IN CONVENZIONE ULSS


MEDICI SPECIALISTI

Medico Neurologo
Medico Psichiatra
Medico Odontoiatra
Medico Nutrizionista


ALTRE FIGURE PROFESSIONALI

Musicoterapiste
Neuro psicologa
Fisioterapista
Logopedista
Odontotecnico
Estetista
Parrucchiera
Guardarobiera
Responsabile della Ristorazione
Operatore alberghiero
Manutentori


SERVIZIO RELIGIOSO

Il cappellano è presente nel Centro Mons. Ciccarelli per la celebrazione della Santa Messa.
Inoltre è a disposizione per l’unzione dei malati, il sacramento della riconciliazione, festività straordinarie o per qualsiasi altra particolare necessità.
Nel servizio religioso potranno essere presenti ministri di altre confessioni.


COMITATO OSPITI/FAMILIARI

Il Comitato è un organismo di tutela per i residenti


METODOLOGIA DI LAVORO

L’attività è garantita attraverso un lavoro di equipe multi professionale che utilizza i seguenti strumenti di comunicazione fondamentali:
Progetto Educativo Assistenziale - PEA = Documento che descrive il sistema di vita della casa, applicato alle molteplici attività di prevenzione, cura, mantenimento, riabilitazione, assistenza e relazione in favore dei residenti, familiari e operatori.

Progetto Assistenziale Individuale - PAI = Documento che definisce gli interventi necessari a raggiungere specifici obbiettivi in risposta ai bisogni individuali del residente, durante la sua permanenza presso la sede.


NOTE ORGANIZZATIVE

La Residenza Tre Fontane, data la particolarità degli abitanti, richiede da parte dei familiari e/o visitatori di entrare prontamente in sintonia con il clima sonoro ambientale della casa, finalizzato al mantenimento del benessere generale del residente, della sua sicurezza e del suo equilibrio generale.

 

RETTE DI ACCOGLIENZA - ANNO 2019
(Delibera del Consiglio di Amministrazione 82 del 05/12/2018)
   
TRE FONTANE - S. G. Lupatoto    
 
Quota
Ospiti
Convenzionati
Quota
Ospiti
NON Convenzionati
Nucleo di intensità assistenziale media €  68,00 €  124,00
Nucleo di intensità assistenziale media €  68,00 €  117,00
Nucleo alta intensità assistenziale €  75,00 €  170,00


  -------------------------------------------------

RESIDENZA MIMOSA
Quarto piano

Coordinatore di Residenza:
Ugo Massella
tel. 045 8296 143
mimosa@piaoperaciccarelli.org 


La Residenza può accogliere 44 persone in uno spazio organizzato e per nuclei.
La Residenza è strutturata per accogliere Anziani non autosufficienti di I° e II° livello.

I° LIVELLO: prevede l’erogazione di prestazioni di assistenza sanitaria standard, tutelare ed alberghiera a favore di persone anziane non totalmente autosufficienti per le quali non sia possibile attivare un programma di assistenza domiciliare integrato e che non necessitano delle cure e prestazioni sanitarie tipiche delle residenze sanitarie assistite (RSA)

II° LIVELLO: prevede l’erogazione di prestazioni di assistenza sanitaria superiore, tutelare ed alberghiera a favore di persone anziane totalmente non autosufficienti per le quali non sia possibile attivare un programma di assistenza domiciliare integrato e che necessitano delle cure e prestazioni sanitarie tipiche delle residenze sanitarie assistite (RSA)

Le stanze sono a due posti letto con bagno.
La residenza ha come finalità l’accoglienza di persone con necessità di soggiorno temporaneo, o per motivi di sollievo o per riabilitazione e convalescenze post acute da dimissione ospedaliera.


EQUIPE DI RESIDENZA

Coordinatore Socio Sanitario di residenza
Infermieri
Educatore Professionale Animatore
Operatori Socio Sanitari
MEDICI DI MEDICINA GENERALE IN CONVENZIONE ULSS


MEDICI SPECIALISTI

Medico Neurologo
Medico Psichiatra
Medico Odontoiatra
Medico Nutrizionista


ALTRE FIGURE PROFESSIONALI

Musicoterapiste
Neuro psicologa
Fisioterapista
Logopedista
Odontotecnico
Estetista
Parrucchiera
Guardarobiera
Responsabile della Ristorazione
Operatore alberghiero
Manutentori


SERVIZIO RELIGIOSO

Il cappellano è presente nel Centro Mons. Ciccarelli per la celebrazione della Santa Messa.
Inoltre è a disposizione per l’unzione degli infermi, il sacramento della riconciliazione, festività straordinarie o per qualsiasi altra particolare necessità.
Nel servizio religioso potranno essere presenti ministri di altre confessioni.


COMITATO OSPITI/FAMILIARI

Il Comitato è un organismo di tutela per i residenti


METODOLOGIA DI LAVORO

L’attività è garantita attraverso un lavoro di equipe multi professionale che utilizza i seguenti strumenti di comunicazione fondamentali:
Progetto Educativo Assistenziale - PEA = Documento che descrive il sistema di vita della casa, applicato alle molteplici attività di prevenzione, cura, mantenimento, riabilitazione, assistenza e relazione in favore dei residenti, familiari e operatori.

Progetto Assistenziale Individuale - PAI = Documento che definisce gli interventi necessari a raggiungere specifici obbiettivi in risposta ai bisogni individuali del residente, durante la sua permanenza presso la sede.


NOTE ORGANIZZATIVE

La Residenza Mimosa, data la particolarità degli abitanti, richiede da parte dei familiari e/o visitatori di entrare prontamente in sintonia con il clima sonoro ambientale della casa, finalizzato al mantenimento del benessere generale del residente, della sua sicurezza e del suo equilibrio generale.



RETTE DI ACCOGLIENZA - ANNO 2019
(Delibera del Consiglio di Amministrazione 82 del 05/12/2018)
   
MIMOSA - S. G. Lupatoto    
 
Quota
Ospiti
Convenzionati
Quota
Ospiti NON
Convenzionati
Nucleo di intensità assistenziale media €  68,00 €  124,00
Nucleo di intensità assistenziale media €  68,00 €  117,00
Nucleo parzialmente autonomi (con SVAMA ) €  70,00 €  70,00

 

Virtual Tour


Galleria fotografica


Residenze

Pia Opera Ciccarelli - Giardino.jpg

Centro Residenziale Monsignor Ciccarelli

San Giovanni Lupatoto
Policella - Parco.jpg

Residenza Policella

Castel d'Azzano
Casa del Sorriso Roncoleva 02.JPG

Casa del Sorriso

Roncolevà
Casa Serena - Esterni.jpg

Centro Residenziale Casa Serena

Verona
Centro diurno Achille Forti.jpg

Centro diurno Achille Forti

Verona
San Giacomo - Esterni.jpg

Villa San Giacomo

Bosco Chiesanuova
Barbarani- Esterni.jpg

Centro Residenziale Berto Barbarani

Verona
Centro Diurno Gabriella Cristofori.jpg

Centro diurno Gabriella Cristofori

Verona
CherubinaManzoni02.jpg

Centro Residenziale Cherubina Manzoni

Minerbe