bilancio-sociale

Bilancio Sociale

in questa pagina troverete  l'ultimo Bilancio Sociale redatto.

BILANCIO SOCIALE 2017

 

image

 

CLICCA QUI PER SCARICARE IL BILANCIO SOCIALE 2017

 

All'interno della sezione  Libri (CLICCA QUI)  troverete l'archivio dei Bilanci Sociali degli anni precedenti

 ------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

PRESENTAZIONE BILANCIO SOCIALE 2017 Fondazione Pia Opera Ciccarelli Onlus.

A cura di: Elio Elisabetta, Cacciatori Stefano, Marte Domenico,
Perlati Laura, Rigodanza Maria, Conzadori Giulia, Bresciani Simona, Nicoletti Sofia

"A TUTTE LE PERSONE
CHE IN VARIO MODO
SONO COINVOLTE
NELLA VITA DELLA
FONDAZIONE PIA OPERA
CICCARELLI ONLUS"


Gentili Signori,

Il Bilancio Sociale è parte integrante del sistema informativo generale della Fondazione Pia Opera Ciccarelli Onlus e completa la propria azione di comunicazione esterna.

Con questo documento si vuole offrire una informativa strutturata e puntuale dei risultati ottenuti dalla Fondazione Pia Opera Ciccarelli Onlus nello svolgimento della propria missione.


È convinzione del Consiglio di Amministrazione che l’esercizio della responsabilità sociale, in questo particolare momento di grave crisi economico-finanziaria, sia la modalità più idonea per unire e sostenere tutte le persone che in vario modo sono coinvolte nella vita della Fondazione Pia Opera Ciccarelli Onlus.

Anche il 2017 ha presentato le sue difficoltà, dovute in parte alle insidie finanziarie della recessione mondiale e in parte dal fatto che è sempre più evidente nel nostro settore dei servizi alla persona
la tendenza al “libero mercato”: l’entrata di bilancio non è così certa e definita come poteva esserlo nel recente passato. Il nostro modo di agire ad oggi non è cambiato, anzi abbiamo rafforzato l’attenzione nei confronti delle persone assistite in quanto portatrici, oltre che di bisogni, anche di desideri, di valori ed espressione di cultura (cit. “Caritas in Veritatae”).
Abbiamo cercato nuovi modelli di sviluppo, ulteriormente dettagliati nel rapporto e, laddove necessario, siamo intervenuti riorganizzando i nostri servizi, ma lo abbiamo fatto con sensibilità nei confronti delle persone, con attenzione costante allo sviluppo professionale dei collaboratori, nella speranza di migliorare e rinsaldare il rapporto di fiducia e cooperazione che si vuole avere ogni giorno, con tutta la Comunità a cui la Fondazione sente di appartenere.
Ancora una volta, un anno del nostro lavoro, vissuto con entusiasmo, con qualche preoccupazione ma anche con intensità, coerenza e coesione, viene sottoposto al Vostro giudizio.
Vi ringrazio per l’attenzione e vi auguro buona lettura.


Mons. Carlo Vinco
Presidente del Consiglio di Amministrazione